A way away - Indica CD
  • Esclusiva EMP!
Articolo esaurito e non più disponibile in futuro.

Info articolo

CategoriaCD
TemaBand
GenereGothic Rock
EdizioneLimited Edition
Formato mediaCD & DVD & Bracciale
ConfezioneDigipack
Disponibile da 25.06.2010
Codice articolo173275

Esclusiva EMP! Include polsino avvolgente (50% velluto, 50% PVC).

Cosa dicono i clienti di "A way away"

  • 1
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Ø 5 star 1 commento
10%

Cosa ne pensi dell’articolo "A way away" ? Scrivi la tua recensione e riceverai un buono sconto EMP del 10% entro 24 ore!
Inserisci un commento

1 a 1 di 1 Ordinati per: Data | Utile

Scritto il:

1 commento

Fantastico!

Partendo dall’aspetto esteriore, sono rimasta stupita dall’attenzione che si è prestata ad ogni particolare. Un ambiente dai colori spenti autunnali fa da sfondo alle pagine da favola, ognuna che porta il primo piano delle cinque ragazze, più il volantino interno rappresentante un mini-catalogo del merchandise ufficiale, le sezioni del cd, del dvd e del booklet che paiono copertine di libri antichi.
Il booklet riprende i toni della custodia, dedicando una pagina ad ogni canzone e contenendo diverse foto suggestive delle Indica immerse in un paesaggio sognante e malinconico. Stessa cosa per il dvd, più lungo di quanto mi aspettassi e ricco di contenuti speciali. Molto apprezzati i video, di una qualità superba, e che guardavo con ammirazione e timido stupore. Le Indica in versione live sono egualmente brave, specie nell’acoustic dove la bravura di violinista di Jonsu si lascia ascoltare con piacere e devozione. I retroscena sono curati, e lasciano trasparire il vero carattere delle ragazze, seguendole nel loro pazzesco tour promozionale e durante le sessioni di registrazione.
Ora arriviamo al cd. Il pezzo forte. Le melodie sono accattivanti, dai ritmi concisi e variabili lungo tutto il cd, così passiamo da una dolce ballata a un canto liberatorio di dee irate, una canzonetta pop per ricordare il passato, una strumentale che ricorda tanto i miei amati compositori New Age. L’ambiente è sempre innevato, ma mai completamente ghiacciato: sotto la sottile patina gelida si nasconde un flusso di emozioni vibranti e cangianti nel loro essere. Ognuna di essa vive in un’alba immutabile, un giardino dell’eden che sa di misterioso e pittoresco, senza mai scadere in un macabro sfondo insanguinato. I testi sono poesie, storie da raccontare sottovoce, vite vissute e rimembrate, libri letti e trasformati in musica, ogni parola odora di sogni opalescenti.
Ci ho messo parecchio tempo a rintracciare tutte le rispettive versioni originali in finlandese, ma alla fine ce l’ho fatta. Alcune hanno un arrangiamento totalmente diverso, che ad eccezione della melodia base o della cadenza della voce, non conservano nulla in comune. Questo è anche uno dei motivi che mi hanno fatto sentire l’album come qualcosa di vicino, ma non di già sentito o ripetitivo. Forse è anche meglio, perché conoscendo i motivetti degli album precedenti sapevo in cosa sarei andata incontro.
Di differenze ce ne sono molte, soprattutto perché le versioni finlandesi si attengono molto di più a un genere movimentato e ballabile che per certi versi mi ricordava i Tehosekoitin, mentre in questo caso i toni si fanno malinconici e quasi seri, sfumando in un genere europeo che invece richiama i Nighwish dei brani più pop.
Che dire, ho fatto una recensione per il mio blog lunga otto pagine per questo cd meraviglioso, qui mi limito a qualcosa di molto stringato giusto per esprimere la mia ammirazione verso queste ragazze talentuose e consigliare a tutti l’acquisto :) Spero di non essermi dilungata troppo ^^'

Il commento è stato utile?

Inserisci un commento:

1 a 1 di 1