I Blind Guardian sono senza dubbio una delle più importanti heavy metal band europee e mondiali. Tra i fondatori del power metal come lo conosciamo ora, insieme agli altri nomi tutelari della scena tedesca come Helloween e Iron Savior, i Blind Guardian vengono fondati a Krefeld nel 1987 dopo lo scioglimento dei Lucifer's Heritage.

L'epoca d'oro della band è sicuramente quella che va da "Tales From The Twilight World" fino a "Nightfall In Middle-Earth", quest'ultimo capolavoro indiscusso insieme al precedente "Imaginations From The Other Side" del 1995. In questi album sono contenuti brani immortali come "Mirror, Mirror", "Into The Storm", "Bright Eyes", "The Bard's Song", "The Last Candle", "Welcome To Dying" e molti altri.

Dal 2002 con l'uscita di "A Night At The Opera" i Blind Guardian svoltano verso soluzioni più complesse e, in certi frangenti, progressive, arricchendo sempre di più i brani di arrangiamenti sontuosi e orchestrazioni, a volte ben ricevute dai fan, in altri frangenti discusse. L'album segna inoltre la rottura con Thomas "Thomen" Stauch, batterista storico della band. L'ultimo capitolo discografico è "Beyond The Red Mirror" del 2015 che sembra aver messo d'accordo buona parte dei fan. Hansi Kursch, André Olbrich e Marcus Siepen rimangono tra i più importanti padrini dell'heavy metal classico a tutto tondo.

Maggiori informazioni
Pagina 1 di 1