Difficile non identificare i Behemoth con la figura carismatica di Nergal. Da leader di una delle più importanti metal band polacche nel mondo, a personaggio mediatico. La storia recente dei Behemoth è quanto meno stravagante. La malattia, una terribile leucemia, che ha colpito il cantante / chitarrista ha posto i riflettori sulla band che in modo positivo ha saputo sfruttare l'attenzione e il calore dei fan tornando nel 2012 in attività come una delle extreme metal band di spicco della scena mondiale.

Fondati nel 1991 proprio da Adam "Nergal" Darski, i Behemoth nascono come black metal band, ancorata agli stilemi della classica scuola norvegese, sia musicali che estetici. Sarà solo con Satanica del 1999 che il sound della band inizia ad evolversi in modo portentoso spostandosi dapprima verso un blackened death metal, poi accentuando la componente death, fino ad arrivare a un melange di diverse influenze, difficilmente catalogabili se non come metal estremo.

L'ultimo tassello è l'album del ritorno "The Satanist" uscito nel 2013 e a parere di molti, band inclusa, punto più alto della carriera dei Behemoth, tanto da essere portato in tour per 3 anni, suonato quasi sempre nella sua interezza. Dopo una biografia e un album dark country sotto il monicker di "Me And That Man", Nergal è tornato in studio con i fidati Inferno, Orion e Seth per un nuovo attesissimo album.

Maggiori informazioni