EXODUS

Fondati nel lontano 1979, gli Exodus sono una delle più longeve thrash metal band della scena mondiale. Nella primissima formazione capitanata da Tom Hunting (ad oggi unico membro originale dalla fondazione) troviamo anche un giovanissimo Kirk Hammet che resterà fino al 1982 per poi lasciare il poso a Mike Maung.

Il primo album della band Bonded By Blood esce nel 1985 con Paul Baloff alla voce e Gary Holt alla chitarra, musicista che resterà quasi permanentemente nella formazione (l'album è stato registrato nel 2008 con il titolo di Let There Be Blood e Ron Dukes alla voce). La line-up classica però si crea con l'inserimento di Steve "Zetro" Souza (precedentemente nei Legacy, band pre-Testament) con cui la band pubblica "Pleasure of The Flesh" e due anni dopo "Fabulous Disaster", due album giustamente considerati tra i migliori thrash metal album di sempre.

Con l'uscita dalla band del fondatore Hunting, qualcosa si rompe e i successivi Impact Is Imminent e Force Of Habit non riescono a riscuotere il successo dei precedenti lavori. A questo punto la band si prende un periodo di pausa fino al 1997 con il ritorno di Paul Baloff. Gli Exodus torneranno però in piena attività solo nel 2001 con il rientro di Tom Hunting, prima con Baloff alla voce e poi di nuovo con Souza con cui registreranno "Tempo Of The Damned", primo album in 12 anni.

La reunion dura poco più di due anni; il successivo "Shovel Headed Kill Machine" vedrà Rob Dukes dietro al microfono, con cui la band lavorerà fino al 2014, anno dell'ennesimo rientro di Zetro con cui esce "Blood In, Blood Out", ad oggi ultimo studio album della band. Gary Holt nel frattempo entrerà anche negli Slayer, rimanendo ufficialmente anche nella line up degli Exodus, ma spesso sostituito in sede live.

Maggiori informazioni