The Doors

Se pensiamo alle storie pluri decennali di alcune rock band, ci risulta difficile realizzare come i The Doors siano riusciti a cambiare la storia della musica praticamente in soli sei anni dal 1965 al 1971.

Ispirati nel monicker dal libro di Aldous Huxley "The Doors Of Perception", Jim Morrison, Ray Manzarek, Robby Krieger e John Densmore danno il via alla loro carriera con uno dei singoli più fulminanti di sempre: Light My Fire. Il rock dei The Doors è tanto poetico quanto potente, sostenuto dalla genialità musicale della band e dalla personalità fuori controllo di Jim Morrison, poeta / performer solo per caso divenuto cantante. La band sforna praticamente un album ogni anno con Strange Days, Waiting For The Sun, Morrison Hotel, The Soft Parade, L.A. Woman.

Sono tantissimi i brani celebri di The Doors, da Riders On The Storm, Roadhouse Blues, Break On Through, L.A. Woman, The End e molti altri. Famosi restano però gli eccessi proprio di Morrison, in grado di destabilizzare l'armonia della band, ma anche di trasformare gli show del gruppo in qualcosa di unico ed emozionante, non senza qualche incidente di percorso. Nel 1971 Jim Morrison però scompare a Parigi, per cause mai completamente accertate, ma probabilmente come conseguenza dell'abuso di droghe e alcol.

La band continuerà ancora per qualche anno senza Morrison ma senza risultati degni della precedente storia dei The Doors, che si scioglieranno ufficialmente nel 1973.

Maggiori informazioni
Pagina 1 di 1